martedì 18 novembre 2008

Siamo ciò che pensiamo

Prima di andare a nanna, che domani ho università, vorrei scrivere due cosette.
Noi siamo quel che pensiamo. Di conseguenza, basta cambiare i nostri pensieri, per cambiare noi stessi. "Ma è difficile!" allora sarà proprio così, sarà difficile perchè tu pensi che sia difficile. L'insicurezza, la sfiducia di se, il non sentirsi all'altezza, nascono perchè ci si pensa così. Nella mia vita è evidente questa cosa. Alla fine si realizza tutto ciò su cui mi concentro. Devo cambiare il punto in cui mi concentro, cioè le cose che non voglio, e concentrarmi in quello che voglio davvero. E' un concetto all'apparenza banale eppure io non ci avevo mai fatto caso.
E' ora di cambiare. Voglio iniziare a vivere davvero, ad assaporare la vita, a vivere bene, voglio amore, gioia, divertimento, piacere, felicità. Mi convinco ogni giorno, sempre di più, che ho tutte nelle mie mani, devo decidere io il modo in cui costruire con quello che ho la mia vita, e so di poter fare affidamento nell'universo, ma devo essere io colui che vuole cambiare e che ha il merito del cambiamento.
Notte a tutti. :)

1 commento:

H. ha detto...

Ciao! concordo pienamente su quello che dici. Se vogliamo essere felici dobbiamo volerlo, i nostri pensieri ed il nostro atteggiamento possono davvero fare miracoli. E non dimenticare di togliere la maschera, sii sempre te stesso e ama il prossimo, chiunque questi sia! La felciità è reale solo se condivisa!
Ti abbraccio
H.
http://vivizen.blogspot.com/

banner etico