domenica 12 ottobre 2008

Possiamo qualsiasi cosa

Concentriamoci su ciò che vogliamo e non su ciò che non vogliamo.
Il segreto per avere tutto ciò che si vuole è la legge di attrazione.
All'universo non importa se una determinata cosa la vogliamo o meno, all'universo importa ciò a cui prestiamo attenzione, e se prestiamo attenzione a "non voglio arrivare tardi" allora arriveremo tardi, invece di pensare al ritardo, pensiamo ad arrivare in orario, pensiamo "arrivo in orario". Molte persone si concentrano su ciò che non vogliono, bè si può cambiare.
Consiglio la visione e la lettura di The Secret, di Rhonda Byrne, è sia un film che un libro, e sono davvero molto interessanti. :)

"L'idea che ho di me diventa la mia potenzialità" Jacopo Fo

6 commenti:

aro ha detto...

ho letto un pò i post precedenti...ed ho notato che ultimamente non è unbuon periodo...il doc è tornato a farsi sentire e quando torna il doc sono decisamente cazzi amari(scusa l'espressione).
Purtroppo il doc non passa facilmente e a volte non passa proprio...ma quando arriva non c'è più nulla intorno a te...solo tu, Lui e le sante pastigliette di serotonina, qualche bell'attacco di panico, apatia e tutta una serie di "belle " sensazioni...SBAGLIATO...manca una cosa, quella più importante, manca il gusto di sapersi amare per come si è...
opporsi al doc è praticamente come buttare legna nel camino...ma il tempo ti darà ragione e la vita non è il tuo doc ma sei tu...sempre e ovunque...
io non ti dico: dai dai fatti coraggio...io ti dico di accettare il tuo disturbo, di accettare i momenti di gioia che vi sono anche quando sembra tutto una noia incredibile, di accettare i silenzi, i sorrisi mancati, di accettare l'incazzatura che provi quando stai male...perchè tutto questo è VITA...LA TUA VITA...MERAVIGLIOSA, INCASINATA, INCREDIBILE, DA RACCONTARE, DA ACCETTARE E DA LASCIAR FLUIRE...

patch87 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
patch87 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
patch87 ha detto...

Il doc non va combattuto, il doc va capito. Il doc è un modo di difendersi dalle difficoltà della vita. Va apprezzato da questo punto di vista e va capito che se nasce c'è un motivo, d'altra parte intanto che se ne scoprono le cause si deve capire che il doc come atteggiamento è un atteggiamento poco conveniente e se si vuole vivere meglio si deve cambiare tale atteggiamento, intanto le cause verrano fuori, i motivi passati e presenti si mostreranno, ma bisogna ricordarsi sempre di se stessi. Noi stessi siamo la cosa più importante, e se soffriamo dobbiamo smettere di farlo. Non bisogna identificarsi con la propria malattia, con i propri problemi, noi non siamo la nostra malattia o il nostro problema/i. E' stato un periodo in cui sono stato più triste, nulla di grave comunque, ma ora sono felice, felice come non mai, felice ed amante della vita più che mai. Non trovo un dono più meraviglioso della vita.
Si guarisce solo se ci si convince che non si è malati, questo non significa non prendere le medicine, ne rifiutare l'aiuto medico, anzi significa partecipare alla propria "guarigione" che in realtà è una crescita interiore, partecipare insieme a chi si occupa di noi e del nostro "problema", tenendo a mente che coloro da cui decidiamo di farci aiutare devono essere adatti e giusti per noi, dobbiamo sentire di trovarci bene con loro. :)

aro ha detto...

io sono e sarò sempre convinto di una cosa: il doc insegna qualcosa...a volte lo vedi solo dopo, però ti insegna ad essere una persona nuova..

ps: sono felice che tu sia felice...mi fa davvero piacere...

ciao

patch87 ha detto...

E' vero, il doc insegna qualcosa, sono perfettamente d'accordo con te! :D

banner etico