lunedì 17 settembre 2007

Non so nulla

Davvero, in alcuni momenti non so nulla.
Non so cosa seguire, non so nulla.
Forse perchè il problema non esiste, e se non esiste, non esiste nemmeno la soluzione.

2 commenti:

info ha detto...

A chi lo dici...lo so ci sono dei giorni veramente di merda....ma si deveandare avanti!!!

A.R.O ha detto...

Sai io o penso di soffrire di qutò molti forti attachi di ansia e di paura di fare del male, ma a forza io ho di impegnarmi e di aprirmi ad molte delle persone con qui lavoravo(ho fatto stage in un lab.di eletronica)sono riuscitto ad levare questo problema ma l'altro che è venuto è vereamente strano, mi ricordo che per evitare questi brutti pensieri io pensavo alla musica che mi piace quindi dopo che lo risolti ogni tanto anche allo stage la mia brocca cominciva a vacillare sempre a pensare alla musica o ha quello che mi piacerbbe di diventare...è il bello che continua... pero devo dire che ha forza di impegnarmi questo distrubo e davvero strano se mi concentro su una cosa svanisce poi. se ho un momento di pausa ritorna la musica ... e dire che un gran rottura di palle soprattuto quando devo studiare anche in matematica.Alloraio non pretendo di uscirne anche se ho capito una cosa il stare ha contatto con delle persone fa bene non fa pensare anche se ogni tanto cado in una leggera ansia forse perchè penso troppo....
allora io non so se ne sono affetto ma allo stage mia ha detto il capo un cosa che mi è bastata adesso te lo dico a me è servita non so te...
Mi disse:
Esempio michele senti, IO se mi faccioo fregare da due sentimenti che ne so tipo la sofferenza ho il dolore io mi sono fregato.. perchè risposi... mi disse perchè tu devi filtrare le emozioni per esempio se una ragazza mi lascia e io piango e soffro lo posso fare per un 'ora ma non i giorni interi, perchè se tu pensi di fare del male è sbagliato perche tu in questo momento sei in balia di un sentimento quindi tu dice a te stesso io sono io sto bene come sto vivo sto bene ho degli amici passo il tempo ... ovviamnte qusto esmpio per me è servito anche se il problemache mi è rimasto è veramnte strano quello che nel mio cervello penso sempre alla musica.....
pero so di sicuro di aver fatto dei passi da gigante e di non farmi più fregare dalle paure che sono svanite .. qundi seconde devi fare teatro , od magari più tardi stare con le ragazze del teatro non so perchè stare con delle amiche lo trovo davvero rilassante ho stare con gli amici.... be questo è un consiglio prova a trae conctrato al momentoanche se on l'ansia non è facile vello a dire che sono ansioso nervosetto ogni tanto forse sforzo troppo di capoccia... ma sono sicuro di risolverlo in qualche modo anche con lo aiuto di psicologhi ho framci solo per ritornare come ero felice spensirato ed ex-teppista del cavolo...grazie anche per il tuo consiglio di dirlo a qualcuno.
by michele

banner etico