lunedì 27 agosto 2007

L'ego! Che problema!

A volte mi sento frustrato, non è la prima volta, ma oggi mi sono illuminato!
La frustrazione, la mia frustrazione è provocata dall'ego.
Non riesco a spiegare questa cosa, ma la sento così.
Ora sono anche innamorato, pensa te...
E non ho nulla da dire al riguardo.

Però vorrei allegare questo piccolo testo di "Buddha Sakyamuni":

Non Dio, non l'anima,
non l'inferno e non il paradiso,
ma l'uomo di fronte a se stesso
con le sue sole forze,
responsabile (assunzione di rischio) di ogni suo atto,
artefice delle sue vite a venire
e della fine assoluta di ogni suo divenire: il Nirvàna.
Buddha Sàkyamuni

2 commenti:

info ha detto...

Odio il doc con tutto il mio cuore e' una malattia che fa soffrire moltissimo creando ansia e fortissimi sensi di copa per qualsiasi cosa...vorrei tanto non averlo ma ce l'ho...alla fine ho capito che forse devo accettare di averlo e conviverci...è brutto...ma comunque questa è la mia vita e si vede che doveva andare cosi'...come dice la mia psicologa devo lavorare sulla parte buona di me stesso...

patch87 ha detto...

Accettare di averlo, certo! Conviverci? Anche, ma non lasciandosi dominare da lui, essere consapevoli di averlo è il primo passo per la guarigione, è terapeutico, e inizialmente devi conviverci, non puoi pretendere che scompaia da un giorno all'altro, ma col tempo starai meglio. Fidati.
Saluti. E vienimi a trovare e a raccontare le tue esperienze con il doc. Un abbraccio.

banner etico