lunedì 16 luglio 2007

DOC E SISTEMA IMMUNITARIO

tratto da http://freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=99902&idd=39

DOC E SISTEMA IMMUNITARIO
Anche il sistema immunitario potrebbe essere coinvolto nei disturbi ossessivo-compulsivi. Infatti una ricerca apparsa sul British Journal of Psychiatry evidenzia un legame tra certi anticorpi e la malattia. Secondo quanto riferito da un team congiunto di esperti dell’Institute of Psychiatry e dell’Institute of Neurology dello University College di Londra, una storia di infezione da streptococco e la conseguente reazione immunitaria con sviluppo di anticorpi specifici potrebbero avere un ruolo nello scatenarsi della sindrome psichiatrica.

Il disturbo ossessivo-compulsivo può interessare circa il 3 per cento della popolazione ed è un disturbo psichiatrico caratterizzato da comportamenti ansiosi che si cura di solito farmacologicamente e con terapie comportamentali. I ricercatori hanno coinvolto nello studio 50 bambini con il disturbo ed hanno esaminato nel loro sangue la presenza o meno di anticorpi anti-gangli basali, anticorpi dovuti a una reazione autoimmunitaria che si scatena di solito quando anticorpi anti-streptococco reagiscono con una parte del cervello.

Si tratta dunque di una risposta autoimmunitaria, la stessa che in passato è stata associata ad alcuni disturbi del movimento noti come Corea di Sydenham, una corea infettiva o reumatica che compare di solito nell’infanzia e che a sua volta era stata associata al disturbo psichiatrico.
È emerso che il 42 per cento dei bambini con la sindrome psichiatrica presentavano gli anticorpi nel sangue contro solo il 5 per cento di 190 coetanei sani considerati come gruppo di controllo. L’autoimmunità, hanno concluso gli esperti, potrebbe dunque avere un ruolo nella genesi e/o nel mantenimento del disturbo ossessivo-compulsivo.

Nessun commento:

banner etico